Rapporti scuola-famiglia

RAPPORTI SCUOLA-FAMIGLIA


Nel corso dell’anno scolastico, l’Istituto assicura alle famiglie una costante informazione circa l’andamento didattico e disciplinare degli allievi, attraverso i seguenti strumenti:


ORARIO DI RICEVIMENTO SETTIMANALE DEI DOCENTI MACHIAVELLI


Assemblea di classe a inizio anno In cui il coordinatore espone:

    • le linee di intervento educativo e didattico;
  • i progetti da realizzare e le loro finalità.
Ricevimento settimanale,   in orario antimeridiano: Orario 2018/19 disponibile QUI In cui ciascun docente riceve i genitori in orario fisso (solo Scuola secondaria di I grado).
Ricevimenti pomeridiani   Scuola Machiaveli:   – 18  dicembre 2018 dalle ore 15.00 alle 18.00- 27 marzo 2019 dalle ore 15.00 alle 18.00 In cui ciascun docente informa i genitori:

    • sulle abilità;
    • sulle attitudini possedute dagli allievi riguardo il curricolo scolastico;
  • sui comportamenti di ciascuno a livello educativo.
Consigli di classe, interclasse e intersezione aperti alla componente genitori In cui i genitori informano i rappresentanti

    • dell’andamento didattico e disciplinare della classe;
    • della corresponsabilità educativa della scuola e della famiglia;
  • di progetti e proposte in ordine alla formazione degli alunni.
Consegna delle schede di valutazione quadrimestrale (febbraio-giugno) In cui tutti i docenti forniscono ai genitori indicazioni per ciascun alunno
Comunicazioni del Dirigente scolastico o del docente Per lettera o per telefono, in caso di particolari o urgenti problemi (assenze ricorrenti o prolungate, mancata giustificazione dell’assenza, profitto generale insufficiente, altro)

CALENDARIO DEGLI ADEMPIMENTI PREVISTI PER I GENITORI NEL CORSO DELL’ANNO SCOLASTICO 2018/19

Ulteriori momenti di incontro tra la scuola e le famiglie sono costituiti dai saggi musicali, le gare sportive, gli spettacoli teatrali, le mostre dei lavori e ogni altra eventuale occasione organizzata nel corso dell’anno scolastico.

La Scuola a prova di Privacy: Vademecum del garante per la protezione dei dati personali